domenica 17 febbraio 2008

il mio volto selvaggio


La tua carne bianca
scavalca gli abissi,
promesse,
passioni,
migliaia di parole
ti urtano
ma tu resti
il mio volto selvaggio,
il cuore che ti ha dominato
le notti
bruciate
dal languore
delle tue palpebre socchiuse...
(ieri e l'altro ieri - ed. nolimetangere)

3 commenti:

davmo ha detto...

...red passion...

Gelato al limon ha detto...

Shakespare era un'iniziato secondo te?

radha ha detto...

@davmo: si fossi foco arderei lo mondo...eh eh

@gal: era anche fatto e finito, secondo me...