giovedì 23 dicembre 2010

mercoledì 22 dicembre 2010

password



"... e questa pioggia di oggi mi ricorda una routine monotona scivolosa e quello scorrere sembra quel tempo che segna le presentazioni e gli addii per sempre e tra una goccia e l'altra lascia intravvedere il futuro che evapora, manco fosse nebbia di pianura, tra le ciglia e le luci della macchina che si allontana e che non sai che sta svoltando per sempre dalla tua vita,
un sollievo alla lunga, un lieve sollievo però,
il tempo di appoggiare l'ombrello fradicio e sciogliere del cioccolato fondente e amaro
nei pensieri e nelle parole e nelle omissioni che ti rimangono stropicciate come gli scontrini nelle tasche del paltò...
poi uno si riprende la vita
in mano, la tua dicono gli altri,
come una gonna goffrata di crinolina che sollevi
se vuoi correre,
se devi correre dietro a quella immagine di te che è rimasta
indietro, spiacciacata nella solita pozzanghera docile alla fermata del tram..."

(tratto da "Dell'amore e di altre storte" ed. houncuoredibrodo )